PRESTAZIONI DI LAVORO OCCASIONALE PRESSO ASD E SSD: OBBLIGO DI COMUNICAZIONE ALL’I.N.L.

La prestazione occasionale è una formula di collaborazione spesso utilizzata da Associazioni e Società sportive dilettantistiche.

In particolare, una prestazione d’opera o un servizio si definisce “occasionale” quando è “saltuaria” e cioè non è continuativa nel tempo.

Dal 21 dicembre 2021, le imprese che intendono usufruire di una prestazione occasionale devono inviare una comunicazione preventiva all’Ispettorato Nazionale del Lavoro.

ATTENZIONE: L’obbligo NON riguarda le collaborazioni sportive dilettantistiche o amministrativo-gestionali di cui all’articolo 67, comma 1, lett. m) del TUIR (per intenderci, quelle per le quali è prevista la defiscalizzazione fino a 10.000 euro).

ATTENZIONE: l’obbligo di comunicazione è previsto solo per le “IMPRESE“, dunque, le Società sportive dilettantistiche (S.S.D.), essendo imprese per definizione, dovranno sicuramente effettuare la comunicazione preventiva qualora vogliano usufruire di prestazione occasionale.

In tale ottica, si ritiene che solo le Associazioni sportive dilettantistiche (A.S.D.) dotate di partita Iva dovranno effettuare la comunicazione preventiva per la prestazione occasionale, restando escluse dall’obbligo le ASD senza partita. Sul punto si attende una conferma ufficiale delle Autorità competenti in materia.

In attesa che vengano attivati appositi canali telematici, la comunicazione può essere effettuata inviando una e-mail all’indirizzo territoriale dell’Ispettorato del Lavoro di competenza. L’elenco degli indirizzi e-mail è consultabile in fondo alla Nota INL 11 gennaio 2022, n.29.

La comunicazione deve essere inviata prima che la prestazione abbia inizio e deve contenere:

  • i dati del committente e del prestatore
  • il luogo della prestazione
  • una descrizione sintetica dell’attività
  • la data di inizio della prestazione (es: 3 giorni)
  • il compenso, se già pattuito

 

ESEMPIO DI COMUNICAZIONE DA INVIARE VIA E-MAIL

OGGETTO: Comunicazione preventiva prestazione di lavoro autonomo occasionale

La A.S.D./S.S.D. …………………………………………………………………., Codice Fiscale …………………………., Partita IVA …………………………, con sede in …………………………………, per il tramite del legale rappresentante sig./sig.ra ………………………………………………….., comunica l’inizio della prestazione occasionale svolta dal sig./sig,ra …………………………………….., nato a …………………………….., il …………………………….., residente in ……………………………….., Codice Fiscale ……………………………… che avverrà nel luogo ……………………………………………………….. e consisterà nelle seguenti attività …………………………………………………………………………………., con decorrenza dal giorno …………………….. al giorno ……………………. verso il compenso di euro ………………………………………………..

In fede,

firma ……………………………….

 

Si consiglia di stampare e conservare la e-mail con la quale si è inviata la comunicazione.

Nel caso in cui la comunicazione preventiva risulti omessatardiva, o il rapporto di lavoro duri oltre l’arco temporale comunicato, l’A.S.D. o S.S.D. è soggetta ad una sanzione amministrativa da un minimo di 500 euro ad un massimo di 2.500 euro.

Post Correlati